Segui Turismo.it anche su Facebook

E’ un vero e proprio modello nutrizionale, considerata “un insieme di competenze, conoscenze, pratiche e tradizioni che vanno dal paesaggio alla tavola”… Cos’è? La Dieta Mediterranea, celebre in tutto il mondo per le sue non poche virtù salutari, che ha ricevuto il massimo riconoscimento: è stata infatti proclamata dall’Unesco patrimonio immateriale dell’umanità. La notizia è giunta da Nairobi, in Kenya, dove era in corso il dibattito del Comitato intergovernativo della Convenzione sul Patrimonio immateriale dell'Unesco. La candidatura della Dieta Mediterranea è stata presentata da quattro nazioni con l’Italia capofila, seguita da Spagna, Grecia, e Marocco. E’ noto a tutti che gli ingredienti principali della Dieta Mediterranea sono olio di oliva, cereali, frutta e verdura, fresche o secche, un ammontare moderato di pesce, prodotti lattiero-caseari e carne, numerosi condimenti e spezie, il tutto accompagnato da vino o infusioni. E proprio uno degli alimenti principe di questo modello nutrizionale, l’Olio Extravergine di Oliva, vuole festeggiare il preziosissimo riconoscimento internazionale. Lo fa nel Salento, ad Alliste per l’esattezza, in provincia di Lecce, dove fino al 19 dicembre sarà possibile degustare l’olio novello appena spremuto presso l’Azienda Agricola Adamo e seguire un itinerario formativo che parte dalla campagna salentina e termina nell’imbottigliamento, per conoscere e toccare con mano l’intero ciclo produttivo di questo alimento mediterraneo così importante e prezioso.

Vai alla Rubrica ENOGASTRONOMIA

Segui tutte le NOTIZIE di Turismo.it